Franco Barbanera
clarinetto, kaval, whistles, gaita galiziana, gaida bulgara, ney
Musicista proveniente inizialmente da studi classici, nei Nakaira ha indirizzato con entusiasmo i propri interessi all'esecuzione e alla ricerca di brani popolari delle varie tradizioni etniche, soprattutto di origine balcanica e mediterranea. Dal 2005 al 2008 ha collaborato con il gruppo folk di ispirazione siciliana 'i Beddi. Attualmente la sua principale attività  musicale al di fuori dei Nakaira consiste nella collaborazione con il musicista calabrese Maurizio Cuzzocrea, grazie al quale ha iniziato uno stimolante percorso all'interno della musica folk dell'Italia del Sud e della Calabria in particolare.

Nektarios Galanis
bouzouki greco, oud, violino, voce
Nato a Chalkida in Grecia nel ' 75, si trasferisce in Germania e dall' 85 all' 87 frequenta i corsi di musica classica al conservatorio di Stoccarda. Ma è al suo ritorno in Grecia nel ' 90 che entra in contatto con la musica tradizionale. Inizia a suonare il bouzouki all'età di 12 anni e si perfeziona sotto la guida del maestro Ilias Kalaitzis. Da allora partecipa a parecchi festival di musica etnica esibendosi sia da solista che come ospite in diverse formazioni, nelle quali viene apprezzato nell'eseguire repertorio di danze e canzoni tipiche dell'area ellenica per il suo personale stile esecutivo virtuosistico. In Italia dal ' 94, ha collaborato con il regista Carmelo Nicotra per la colonna sonora di due documentari: "Pietra di luce" e "Salvatore Fiume". E' un valente polistrumentista: la sua introduzione all'interno dei Nakaira amplia le possibilità espressive del gruppo, conferendo un'impronta caratteristica dei paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo.

Mario Gulisano
darbouka, cajon, bendhir, daff, bodhràn, rullante, piatti, voce
Musicista eclettico, chitarrista, cantante, autore e compositore, ricercatore del suono e della timbrica, negli anni ha approfondito da autodidatta lo studio nel campo delle percussioni. Affascinato dalle possibilità di sperimentazione e fusione tra le diverse etnie e i linguaggi musicali, fonda negli anni '90 due progetti, Edith (progressive rock) e Atmo (etno-ambient), con cui ha pubblicato diversi dischi con le maggiori etichette di musica indipendente. Nel 1998 promuove un progetto musicale incentrato sulla contaminazione tra musica etnica e suoni elettronici: Nirmegh. La band approda con successo a numerose manifestazioni nazionali, fra cui Arezzo Wave, Cant'Autori, Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo. Dal 1999 fonda il gruppo folk Sarabanda, con cui partecipa nel 2001 al Folkest ed incide un album omonimo. Nel 2000 Mario Gulisano si unisce al gruppo d'ispirazione medievale Insulae, con il quale ha preso parte alle più importanti rievocazioni storiche in costume d'epoca tenutesi nelle maggiori città italiane. Dal mese di marzo 2002 fa parte dei Nakaira.

Angelo Liotta
bouzouki irlandese, bodhràn, voce
Angelo Liotta è nato a Palermo nel 1965, fa il geologo, è sposato ed ha una figlia di nome Martina. Musicista autodidatta, fin da giovanissimo nutre la propria passione musicale ascoltando i Chieftains, i Planxty, il rock progressivo inglese degli anni '70 (Robert Wyatt, Soft Machine, Henry Cow, Gong, Van Der Graaf Generator), Frank Zappa e, più recentemente, i Sonic Youth e i Pearl Jam. Come esecutore si accosta per la prima volta alla musica popolare nel 1985, quando entra a far parte del gruppo "Islands" suonando la mandola ed il mandolino. Nel 1999 dà vita ai "Nakaira", di cui rappresenta l'unico membro fondatore ancora in formazione. Particolarmente sensibile alla tradizione celtica, non privo di personale vena compositiva, negli anni espande verso est i propri interessi musicali fino ad affrontare i tempi irregolari propri della tradizione musicale balcanica e medio-orientale. Attualmente suona l'irish bouzouki nei "Nakaira" fornendo principalmente un solido sostegno ritmico al lavoro dei colleghi, pur non disdegnando qua e là fugaci apparizioni da solista, da percussionista e da cantante.

Marco Carnemolla
basso acustico
Al suo attivo numerose collaborazioni con musicisti siciliani. è co-fondatore dei Flam&Co gruppo che si muove nell'ambito della musica latina d'autore, per cui svolge l'attività di compositore oltre che di strumentista, incidendo due CD "Flam &co" e "Ondanuova" con cui il gruppo si è aggiudicato nel 2001 la prima edizione del "premio Toast" per la musica strumentele al MEI di Faenza. nel 2000 entra a far prte del gruppo che accompagna Carlo Muratori in studio e dal vivo, partecipando a quasi tutti i maggiori progetti del cantautore siracusano tra cui la registrazione del CD "Sicily", e la recente reunion dei "Cilliri". Ha fatto parte per diversi anni del "Taranta Trio", un gruppo di jazz con composizioni originali con cui ha inciso il CD "Ondrè". Entrato nei Nakaira a fine 2004.

Francesco Emanuele
bouzouki greco, chitarra
Diplomatosi brillantemente al conservatorio "V.Bellini" di Caltanissetta, inizia presto ad approfondire gli aspetti didattici ed esecutivi, in particolare modo sulla letteratura chitarristica del '900 con diverse master class tenute dai maestri Giovanni Puddu, Gianpaolo Bandini, Matteo Mela. Non solo interessato alla musica classica, ha frequentato seminari e workshop con: Carlo Cattano, Claudio Cusmano, Franco D'Andrea, Cammillo Balcone e Alberto Alibrandi. Nel marzo del 2002 partecipa come musicista alla rappresentazione teatrale "Shakespeare in musica, a proposito di Amleto" con Giulio Brogi e Gianpaolo Romania e nell'estate del 2006 compone le musiche originali dell'opera teatrale "Scuru" di Enza Ramondetta. Dall'incontro con il regista Fabio Pannetto nel febbraio 2008, inizia una collaborazione con il primo corto-documentario intitolato "Il pane nero di Castelvetrano" dove cura tutte le musiche originali. Oltre l'attività didattica e concertistica si occupa di numerosi progetti musicali di cui è parte integrante e che fanno apparire Frncesco Emanuele in diverse manifestazioni ed eventi come: "Rai Radio uno Demo", "San Remo Rock", "Timtour" Palermo-Mateara-Milano 2004/2005, "Lihtos", "Telethon", "Un volto fra le pagine" ed "Emergency" con il progetto "Liberadante". Con Carmelo Salemi partecipa al "Festival de musique universitairie" Belfort (Fr), Festival "Les voyages du tire laine 2004" Lille (Fr), "TarantellArt" 2004, "Tarantafest" 2005, "Sicilia Oltre La Tradizione" 2005, Festival "Nei Suoni dei luoghi 06" Capriva del Friuli (Gorizia), "Cap-SudWorld music festival" (Mons, BE). "Sonica", "Sound'arte 2003" e "Arezzo Wave" con i "Triandria". Come chitarrista di Cecilia Pitino è stato presente a: "VucciriaFestival2007" Palermo e "SegestaFestival2007", e infine con il gruppo "OpenCelticTrio" sul palco di "NonSoloBaroccoFestival2007" Modica.

Live concerts

Tutti i concerti

Iscriviti alla mailing-list per ricevere notizie sui concerti.